Inviato Onu: In Marocco tortura usata sistematicamente su manifestanti

Rabat (Marocco), 22 set. (LaPresse/AP) - In Marocco esiste un uso sistematico della tortura per i casi che coinvolgono dimostranti anti-governativi e persone accusate di terrorismo. È la denuncia lanciata da Juan Mendez, inviato speciale delle Nazioni unite, che ha parlato al termine di una visita di una settimana nelle carceri e nelle stazioni di polizia del Paese nordafricano. Secondo Mendez sembra ci sia stato un aumento degli incidenti che hanno coinvolto l'uso eccessivo della forza da parte delle autorità contro i dimostranti. L'inviato presenterà il rapporto sul Marocco al Consiglio per i diritti umani dell'Onu, a Ginevra, nel marzo 2013.

Ricerca

Le notizie del giorno