Involuzione Cagliari, dall'Europa all'11° posto: i rossoblù non sanno più vincere

Omar Abo Arab

Come sono cambiate le cose per il Cagliari. Fino a dicembre la squadra sarda, proprio nell'anno del centenario, sembrava sarebbe potuta entrare in una nuova e più grande dimensione rispetto alla solita, fatta di salvezze più o meno sofferte.

Genoa CFC v Cagliari Calcio - Serie A


Tanti i soldi investiti dal presidente Tommaso Giulini, forte anche degli introiti della cessione di Barella all'Inter per quasi 50 milioni che ha permesso di portare sull'isola gente del calibro di Radja Nainggolan, Giovanni Simeone e Nahitan Nandez. E fino ad inizio dicembre il Cagliari era addirittura in zona Champions League, oscillando tra terzo e quinto posto grazie ad una clamorosa striscia di risultati utili consecutivi arrivata a 13, fino alla sconfitta interna con la Lazio.

Radja Nainggolan


La gara con i biancocelesti, dominata in lungo e in largo e condotta 1-0 fino al 93', rappresenta il punto di rottura: da quella sconfitta maturata - con polemica - al 98', il nulla. Insieme a quello con la Lazio si sono aggiunti i ko con Udinese, Juve e Milan, interrotti dai tre pari consecutivi con Brescia, Inter e Parma. E proprio quest'ultimo, arrivato al 95', ha dimostrato come il Cagliari sia entrato in una spirale di paura, con il classico "braccino". 

Genoa CFC v Cagliari Calcio - Serie A


In dieci gare i sardi hanno raggranellato solo 4 punti, che hanno fatto scivolare la squadra di Maran addirittura all'undicesimo posto, facendo scattare la contestazione. La zona salvezza è ancora lontana dieci punti, ma di questo passo il Cagliari può venir velocemente risucchiato (chiedere al Torino per conferme). I sardi stanno pagando alcuni infortuni, soprattutto in difesa, oltre alla scarsa vena di Joao Pedro che, insieme a Nainggolan, è stato il vero e proprio trascinatore rossoblù. Il futuro si chiama Verona, ma il compito è arduo contro una squadra che sta stupendo tutti ed ha fermato Juve e Lazio, rispettivamente prima e seconda in classifica. Al Cagliari servirebbe solo una vittoria, da ottenere in qualunque maniera, per provare a riprendere il cammino: a Rolando Maran l'ardua sentenza.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!