Inzaghi, le condizioni per il rinnovo. E la Juventus lo tenta...

CM
·1 minuto per la lettura

Incontro all’orizzonte, ma la Vecchia Signora è alla finestra. Non hanno ancora fissato un appuntamento Simone Inzaghi e Claudio Lotito, ma presto si vedranno. Qualcuno assicura che il futuro del tecnico laziale verrà chiarito una volta per tutte entro il 9 agosto. L’allenatore biancoceleste, lo scorso mese, ha già detto sì al presidente in un colloquio avvenuto nel centro sportivo di Formello in gran segreto. Ingaggio da almeno 2,5 milioni di euro a stagione per due anni più bonus legati agli obiettivi raggiunti dalla squadra. Ma mancano ancora alcuni dettagli da definire, oltre alla strategie per la prossima stagione.

LE RICHIESTE - Simone Inzaghi chiede una rosa pronta e all’altezza per tutte le competizioni. No alle scommesse e ai giocatori che hanno bisogno di tempo per ambientarsi. Sì ai profili pronti e di qualità. Un difensore, un esterno mancino, un centrocampista e due attaccanti. Questi dovrebbero essere i ruoli in cui rinforzare la Lazio, senza contare Escalante, già arrivato a paramento zero dall’Eibar.

MA LA JUVE... - Intanto, la Juventus resta alla finestra da spettatrice interessata. Non è un mistero che Inzaghi piaccia alla Vecchia Signora. Già lo scorso anno c’erano stati dei contatti tra il tecnico piacentino e il direttore generale bianconero Paratici. Difficile al momento pronosticare un trasferimento di Inzaghi a Torino, ma le sorprese nel mercato sono all’ordine del giorno.