"Io e Lulù", Channing Tatum stregato da una "cagnolona" irresistibile

Il 12 maggio 2022 esce nelle sale “Io e Lulù”, una divertente e nello stesso tempo toccante commedia di e con Channing Tatum che racconta il viaggio on the road di Briggs (interpretato dallo stesso Tatum) e della sua cagnolona Lulù.

La pellicola, esordio da regista del celebre attore di Hollywood, è nata come omaggio dell'attore al suo cane, scomparso pochi anni fa mentre Channing Tatum stava vivendo un momento difficile della sua vita. Il film, nato dall'urgenza di raccontare il legame che unisce un uomo al suo amico a quattro zampe, racconta l’amicizia tra due caratteri difficili, un viaggio verso una felicità raggiunta attraverso la conoscenza, il rispetto reciproco e l’amore.

Io e Lulù, la commedia emozionante che racconta il viaggio di Briggs e del suo cane (Getty Iamges)
Io e Lulù, la commedia emozionante che racconta il viaggio di Briggs e del suo cane (Getty Iamges)

Negli Stati Uniti la pellicola ha avuto un grande successo al botteghino. Tatum ha co-diretto il film con il suo partner Reid Carolin e lo ha prodotto attraverso la loro "Free Association".

“Io e Lulù” è la storia di un ranger dell'esercitoquattro che intraprende un viaggio lungo la Pacific Coast Highway. Jackson, affetto da stress post-traumatico, viene incaricato di portare Lulù, cane addestrato a intervenire nelle missioni militare oltremare, al funerale del suo padrone, un ex compagno d'armi dello stesso Jackson ucciso in Pakistan. Nell’arco temporale di due giorni, il protagonista e il cane saranno coinvolti in diverse avventure e incontri inaspettati. Alla fine del viaggio entrambi avranno trovato un nuovo senso alle proprie vite. Un film che racconta una storia di accettazione, amore incondizionato e sentimenti puri che i nostri amici a quattro zampe sanno dimostrare in ogni attimo della vita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli