#iorestoacasa, 10 idee smart

webinfo@adnkronos.com

Per contenere il coronavirus serve l'impegno di tutti. E da Fiorello a Chiara Ferragni, sui social rimbalza l'invito alla responsabilità sotto l'hashtag #iorestoacasa. Sono tante le idee smart a portata di clic per non cedere alla noia e per continuare ad avere una vita normale. Si va dalla bellezza a domicilio ai libri a portata di ebook, fino ai corsi di inglese e alla birra artigianale.   

1. La bellezza direttamente a casa. Per non mettere da parte la propria beauty routine c’è Abiby, talent scout di prodotti must have e delle ultime novità nel mondo beauty che propone un servizio di beauty box in abbonamento che viene consegnata a domicilio. Ogni mese Abiby propone con la sua box nuovi brand e prodotti di tendenza e di alto livello, dal make up alle lozioni per capelli, grazie a collaborazioni non soltanto con marchi di fama internazionale ma anche con case di produzione e brand di nicchia.   

2. I libri a portata di ebook. Bookabook, la prima casa editrice italiana che pubblica libri attraverso il crowdfunding, mette a disposizione un vasto catalogo di libri di ogni genere e adatti a tutte le età che possono essere acquistati e scaricati direttamente online nel formato digitale degli ebook. Inoltre, chi ha un manoscritto nel cassetto chi non ha mai avuto il coraggio o l’occasione di proporre, bookabook rappresenta un trampolino di lancio per autori emergenti che possono presentare il proprio testo alla casa editrice e alla sua vasta community di lettori.  

3. Inglese per studenti e professori: piattaforme e app di Cambridge English. Per i docenti che vogliono aiutare i propri studenti migliorare nella scrittura, ma in modo smart e anche da casa, Cambridge English, che da oltre 80 anni opera nel nostro paese come ente certificatore del livello di lingua inglese, ha dato vita a Write & Improve, una piattaforma gratuita che, grazie alle più recenti tecnologie, è in grado di analizzare i testi scritti fornendo un feedback quasi immediato e suggerimenti per non ripetere gli eventuali errori commessi. Il sito dà la possibilità di scrivere testi liberi, di creare le proprie esercitazioni, ma anche di accedere a un vasto numero di argomenti adatti a tutti i livelli: dalla più semplice lettera informale, fino ai più complessi temi di attualità.  Per non mettere da parte lo studio dell’inglese e divertirsi allo stesso tempo, per i più piccoli Cambridge English mette a disposizione l’app Monkey Puzzles, mentre per chi già conosce l’inglese c’è Quiz your English, che permette di sfidare persone provenienti da ogni parte del mondo sulla grammatica inglese. Per esercitarsi c’è anche l’app Exam Lift, che propone esercizi giornalieri per praticare ogni aspetto della lingua, dalla lettura alla conversazione.  

4. La birra artigianale direttamente a casa. A Roma è attivo il servizio di Homebeer.it, la piattaforma per il delivery della birra artigianale e cibi di accompagnamento fondata da due giovani studenti romani, Andrea e Tommaso. In collaborazione con le birrerie della Capitale, Homebeer.it permette di ordinare e ricevere a casa la birra prodotta artigianalmente. Le consegne vengono effettuate all’indirizzo e all’orario desiderato dai rider sostenibili di Homebeer.it: grazie alle partnership con iCarry ed eCooltra per consegnare gli ordini Homebeer.it si affida soltanto a riders regolarmente assunti e che utilizzano motorini elettrici. Inoltre, in questo particolare momento, iCarry ed Homebeer.it stanno adottando una serie di soluzioni e attenzioni importanti per proteggere i riders e i clienti: le consegne avvengono nell’androne del palazzo e tutti i fattorini sono dotati di mascherine e guanti.  

5. Corsi online accessibili da ogni dispositivo. Per rimanere aggiornati e preparati, c’è Sin Tesi forma, la prima scuola digitale autorizzata alla formazione obbligatoria per le categorie professionali. La startup, cresciuta nell’I3P - Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, offre corsi online accreditati rivolti sia ai professionisti che alle aziende, da seguire illimitatamente in qualsiasi momento della giornata, dal computer, tablet o dispositivo mobile.  

6. SumUp, i lettori per chi consegna a domicilio. Per chi sceglie di offrire consegne a domicilio, ideali sono i lettori di carte portatili come quelli di SumUp, che consentono a qualunque commerciante e partita iva di dotarsi nel giro di poche ore del lettore di carte SumUp Air ed accettare pagamenti elettronici in mobilità, tramite carte di credito e debito, Apple Pay e Google Pay anche per le cifre più piccole.  

7. Formazione in e-learning. Per chi ha voglia di approfondire e continuare la propria formazione, c’è Docety, la piattaforma di e-learning dove seguire videocorsi, lezioni private e seminari online interattivi fino a 50 persone. La piattaforma ha raggiunto oltre 500.000 euro di adesioni da parte di investitori privati sull’equity crowdfunding di Mamacrowd. Inoltre, Docety e il suo centro di ricerca Lo Stilo di Fileta hanno deciso di offrire gratuitamente la piattaforma a tutti gli enti e gli organi che hanno dovuto chiudere per le contromisure da coronavirus, offrendo la possibilità di erogare lezioni, ore di ricevimento, esami orali e molto altro ancora attraverso la propria piattaforma e i suoi prodotti Docety Class, Docety Video, Docety 1on1.  

8. Scambio di appunti online. Per gli studenti universitari c'è anche Docsity, una community internazionale che permette di scambiare contenuti didattici per migliorare la propria preparazione per gli esami, dagli appunti ai Quiz online. Un’idea nata con l’intento di risolvere il problema di condivisione di appunti e materiali utili per gli studenti universitari è diventata un supporto a 360° per migliorare e facilitare le necessità di apprendimento ‘extra scolastico’. Docsity oggi conta oltre 12 milioni di utenti registrati da tutto il mondo e 2 milioni di documenti condivisi in 8 lingue. Inoltre, da poco è stata rilasciata una nuova dashboard più vicina ai bisogni degli studenti, nella quale vengono suggeriti direttamente i contenuti più adatti in base alle materie d'interesse permettendo di ottimizzare la ricerca di contenuti e risparmiare tempo prezioso.  

9. Piatti sani a domicilio. NutriBees, permette di ricevere a casa piatti pronti e creati su misura per ciascun utente, per mangiare meglio attraverso una corretta alimentazione. Basta inserire sulla piattaforma preferenze e gusti e un algoritmo proprietario proporrà una selezione di piatti, ulteriormente personalizzabile. NutriBees offre un servizio in abbonamento settimanale che non si limiti al singolo piatto ma offra un menù sano a domicilio. La consegna del cibo a casa è disponibile a livello nazionale.  

10. A casa anche i piatti 'stellari'. Cucinare a casa piatti da veri chef è possibile con My Cooking Box, la startup nata dalla passione per la cucina italiana che, con l’aiuto degli Chef, crea delle box che permettono di apprezzare la ricchezza culinaria del nostro Paese, selezionando e confezionando nelle giuste dosi i migliori ingredienti italiani e accompagnandoli con le ricette più adatte. Le box possono essere acquistate online, anche su Amazon, e vengono consegnate direttamente a casa.