IPA 2017, progetto sicurezza Balcani rinnovato per altri 3 anni

Aff

Napoli, 31 gen. (askanews) - Nel corso della giornata conclusiva di Ipa 2017 "Countering Serious Crime in the Western Balkans- IPA II Balcani, area di equilibrio per le politiche di sicurezza europea. Nuove sfide e cooperazione di polizia", che si è svolto a Napoli, è stato annunciato "Ipa 2019". Il prolungamento del progetto per altri tre anni e che vede il rinnovamento dell'impegno del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, unitamente all'agenzia tedesca GIZ e al CILC (Center for International Legal Cooperation).

All'incontro hanno partecipato i ministri dell'Interno e i capi della Polizia dei paesi Balcani, la comunità internazionale e la società civile sulla lotta alla criminalità nella regione balcanica, i quali si sono confrontati sui temi della sicurezza.

Alla luce dei risultati conseguiti, il Dipartimento di Pubblica Sicurezza ha proseguito con la collaborazione con gli stessi 6 Paesi beneficiari grazie al secondo Progetto Ipa 2017, che, in collaborazione con l'agenzia tedesca Giz, è iniziato il 1 gennaio 2018 e terminerà il 31 marzo 2020, con un finanziamento per 3,5 milioni di euro. Due gli obiettivi del progetto: uno generale volto ad incrementare il livello generale di sicurezza nei Balcani Occidentali e, di conseguenza, anche nell'Unione europea grazie al contrasto al crimine organizzato e al terrorismo.

(segue)