Ipotesi serial killer a Sarzana

Sarzana
Sarzana

La polizia ha trovato un corpo privo di vita a Sarzana. Si tratta di un uomo e sul cadavere ci sarebbero segni di violenza. Il ritrovamento è avvenuto nella zona vicina a quella in cui è stata trovata Nevila Pjetri e non è escluso che i due omicidi non siano collegati.

Sarzana, trovato un altro cadavere con segni di violenza: ipotesi serial killer

Nel corso della notte la polizia ha trovato il corpo senza vita di un uomo a Sarzana. Secondo le prime informazioni, il cadavere era ricoperto di rovi e sono state trovate anche delle tracce di sangue. Il corpo è stato scoperto in prossimità di un’automobile abbandonata. Si tratta di una zona frequentata da transessuali. Sul corpo sono stati trovati dei segni evidenti di violenza, per cui al momento non è esclusa nessuna ipotesi, neanche quella della presenza di un serial killer, visto che si tratta del secondo cadavere rivenuto in pochi giorni.

Possibile collegamento con l’omicidio di Nevila Pjetri

La zona in cui è stato trovato il cadavere si trova nella periferia di Sarzana, poco distante da quella in cui è stato trovato il corpo di Nevila Pjetri, prostituta che è stata uccisa nella notte tra sabato 4 e domenica 5 giugno, a Marinella di Sarzana. Non è escluso, almeno in questa prima fase, che i due omicidi possano essere collegati. Sul posto si sta recando la polizia scientifica con i vigili del fuoco e il medico legale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli