Ippolito: "Chi ha avuto il coronavirus non deve vaccinarsi"

Giulia Belardelli
·Giornalista, HuffPost
·1 minuto per la lettura
Ippolito (Photo: HPOST39)
Ippolito (Photo: HPOST39)

“Chi ha avuto il Covid non deve vaccinarsi contro la malattia perché ha sviluppato anticorpi naturali, semmai dovrà controllare il livello di questi anticorpi. E quando questi dovessero scendere, si può riconsiderare una vaccinazione”. Lo ha spiegato Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani di Roma, intervenuto a Radio anch’io su Rai Radio 1.

“Chi non risponde a un vaccino può averne un altro”, ha aggiunto l’infettivologo del Comitato tecnico scientifico. “Non sappiamo quanto dura l’immunità, è verosimile che le persone potranno usare un vaccino diverso. Non è il primo caso. Abbiamo già avuto esperienze di altri vaccini per cui le persone che non rispondevano a uno o raddoppiavano la dose o usavano un altro vaccino”, ha spiegato Ippolito. In generale, “io credo che tutti dovranno fare la doppia dose di vaccino. E chi non risponde avrà di sicuro un altro tipo di vaccino”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.