Ippolito: "Persone morte con il coronavirus non di coronavirus"

webinfo@adnkronos.com

"Noi dobbiamo dire che le persone sono morte con il coronavirus. Se noi iniziamo a dire che sono morte per il coronavirus ci dimentichiamo della loro storia patologica pregressa". Lo ha chiarito Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'ospedale Spallanzani, ospite a 'Porta a Porta'. "Queste persone - ha ricordato Ippolito - avevano tutte patologie pregresse e il virus ha aggravato le loro condizioni preesistenti".