Iran, aereo ucraino aveva preso fuoco in volo prima di precipitare

Dmo

Roma, 9 gen. (askanews) - L'aereo della Ukraine International Airlines, con 176 persone a bordo, precipitato ieri a Teheran, ha preso fuoco prima di perdere il controllo e schiantarsi. E' la relazione preliminare comunicata oggi dall'aviazione civile iraniana.

Dopo il decollo il velivolo aveva invertito la rotta per un problema tecnico, ma gli scambi radio tra il pilota e la torre di controllo non testimoniano alcuna situazione straordinaria. Gli investigatori, che stanno studiando le scatole nere che sono danneggiate, citano testimoni a terra e personale di altri aerei che sorvolavano la zona e spiegano che Boeing 737 ha preso fuoco mentre era già in volo.

A bordo del velivolo si trovavano 83 cittadini iracheni, 63 canadesi, 11 ucriani e 10 svedesi. Nessuno è sopravvissuto.