Iran, Amnesty: almeno 143 i manifestanti uccisi

Orm/Red

Roma, 26 nov. (askanews) - Sulla base delle ultime attendibili informazioni ricevute, Amnesty International ha aggiornato ad almeno 143 il numero dei manifestanti uccisi nel corso delle proteste iniziate il 15 novembre in Iran e ha chiesto alla comunità internazionale di denunciare l'uso intenzionale della forza letale da parte delle forze di sicurezza iraniane.

Quasi tutte le vittime sono state uccise a colpi di arma da fuoco, con l'eccezione di un manifestante morto dopo aver inalato gas lacrimogeno e di un altro sottoposto a un pestaggio.

Amnesty International ritiene che il numero effettivo dei manifestanti uccisi sia significativamente più elevato e continua a indagare. (Segue)