Iran, Amnesty: mondo deve condannare deterioramento diritti umani -6-

Red/Bea

Roma, 6 nov. (askanews) - Ad alcuni di loro sono state inflitte condanne incredibilmente dure, anche della durata di diversi decenni.

L'avvocato per i diritti umani Amirsalar Davoudi è stato condannato complessivamente a 29 anni e tre mesi di carcere e 111 frustate per il suo lavoro sui diritti umani e dovrà passare in prigione 15 anni. L'avvocata e difensora dei diritti delle donne Nasrin Sotoudeh è stata condannata complessivamente a 38 anni e 148 frustate per il suo attivismo pacifico e dovrà scontare 17 anni di pena.

Oltre a continuare a sottoporre donne e ragazze a discriminazioni nella legge e nella pratica, le autorità iraniane non hanno ratificato la Convenzione delle Nazioni Unite sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne e non sono riuscite a criminalizzare la violenza di genere, inclusi lo stupro coniugale, la violenza domestica e i matrimoni precoci e forzati. (Segue)