Iran, Amnesty: oltre 200 manifestanti uccisi in dimostrazioni -2-

Mos

Roma, 2 dic. (askanews) - "L'allarmante aumento del numero dei manifestanti uccisi conferma una volta di piu' la furia omicida delle forze di sicurezza e il profondo disprezzo per la vita umana mostrato dalle autorità iraniane", ha dichiarato Philip Luther, direttore delle ricerche sul Medio Oriente e l'Africa del Nord di Amnesty International.

"I responsabili di questo massacro di dimostranti devono essere chiamati a rispondere delle loro azioni. Poiché già in passato le autorità iraniane hanno mostrato di non avere alcuna intenzione di svolgere indagini efficaci, indipendenti e imparziali sulle uccisioni illegali dei manifestanti e sull'uso arbitrario della forza nei loro confronti, chiediamo alla comunità internazionale di contribuire ad assicurare l'accertamento delle responsabilità", ha aggiunto Luther.(Segue)