##Iran apre a donne gli stadi di calcio: cade tabù durato 40 anni

Fth

Roma, 19 set. (askanews) - "Sono stati completati tutti i preparativi necessari affinchè le signore, inizialmente solo per le partite internazionali, possano entrare negli stadi di calcio" in Iran. Lo ha annunciato oggi il ministro dello Sport della Repubblica islamica, Masoud Soltanifar, come riportano i media ufficiali. Parole che implicano la caduta di un tabù durato 40 anni, arriva dopo un esplicita e forte richiesta della FIFA, la Federazione calcistica internazionale. E dopo le polemiche per la morte della tifosa Sahar Khodayari, la giovane donna che a 29 anni si è data fuoco lo scorso marzo per evitare di tornare in carcere dopo essere stata scoperta mentre tentava di entrare in uno stadio di calcio.

Il governo del moderato presidente Hassan Rohani aveva già mostrato aperture sulla questione, scontrandosi però con il fronte dei conservatori. L'esordio delle tifose iraniane allo stadio è atteso per la partita del 10 ottobre che la Nazionale maschile di calcio giocherà allo stadio Azadi di Teheran contro la Cambogia per le qualificazioni al Mondiale del 2022 in Qatar. Nell'impianto "sono stati approntati ingressi, tribune e bagni separati" per uomini e donne. Un dispiegamento rafforzato di polizia è inoltre previsto per garantire che non vi siano incidenti.(Segue)