Iran: capo Stato maggiore Israele, non e' vicino ad arma atomica

(ASCA-AFP) - Gerusalemme, 25 apr - Il Capo di Stato Maggiore

dell'Esercito israeliano, il Generale Benny Gantz, ha

dichiarato di non prevedere che l'Iran realizzera' un ordigno

nucleare. Teheran ''sta procedendo passo dopo passo per

raggiungere il punto in cui potra' decidere, volendo, di

produrre un'arma atomica. Ancora non ha deciso di percorrere

il 'miglio decisivo''', ha affermato Gantz in un'intervista

al quotidiano Haaretz in occasione della Giornata

dell'indipendenza di Israele, che si celebra da stasera. ''Se

lo facesse - ha proseguito - commetterebbe un errore

madornale''.

Secondo il militare, le incertezze della leadership

iraniana derivano dalla sensazione che i loro stabilimenti

nucleari siano vulnerabili e il leader iraniano Ali Khamenei

- ha detto - non ha ancora preso una decisione definitiva,

che potrebbe essere adottata una volta che l'Iran si sentisse

al riparo da attacchi.

Solo due giorni fa lo stesso Gantz aveva assicurato che

Israele sara' pronto a lanciare un attacco contro gli

impianti nucleari della Repubblica islamica ''non appena'' il

Governo prendera' una decisione a riguardo. ''In linea di

principio - aveva detto - siamo pronti all'azione. Lo Stato

di Israele ritiene che un Iran dotato di armi nucleari debba

essere fermato e in questo senso stiamo pianificando la

nostra strategia''.

Ricerca

Le notizie del giorno