Iran, Cina e Russia: ridurre tensioni e rispettare sovranità

Dmo

Roma, 4 gen. (askanews) - I ministri degli Esteri di Cina e Russia, Wang Yi e Sergey Lavrov, hanno sottolineato in una conversazione telefonica sugli sviluppi in Medio Oriente dopo l'uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani, la necessità di ridurre le tensioni e rispettare la sovranità degli stati.

"La Cina sta seguendo da vicino l'escalation di tensione tra Usa e Iran e si oppone all'uso della forza militare nelle relazioni internazionali. Colpi di mano militari sono inaccettabili", ha detto in una nota del ministero degli Esteri cinese Wang Yi. (Segue)