Iran, Cina sfida sanzioni Usa contro il petrolio iraniano

Ihr

Roma, 5 ago. (askanews) - Diversi Paesi, con la Cina in prima linea, hanno continuato a importare grandi quantitativi di petrolio iraniano dopo l'inasprimento delle sanzioni Usa contro Teheran all'inizio di maggio. Lo scrive oggi il New York Times.

Secondo il quotidiano, che ha seguito i movimenti di 70 petroliere iraniane, almeno in 12 hanno consegnato oro nero iraniano, sei alla Cina e sei a clienti sulle sponde orientali del Mediterraneo, probabilmente in Siria o in Turchia. In molti hanno contemporaneamente disattivato il segnale satellitare, che normalmente serve a indicare la posizione dell'imbarcazione ad altre navi.(Segue)