Iran, confermata condanna a morte per presunta spia degli Usa

Mgi

Roma, 4 feb. (askanews) - La Corte Suprema iraniana ha confermato la condanna a morte per Amir Rahimpour, condannato per spionaggio a favore degli Stati Uniti: lo hanno reso noto fonti del Ministero della Giustizia di Teheran.

Come riporta il sito della Bbc, secondo le fonti Rahimpour avrebbe ottenuto "una grande quantità di denaro" in cambio delle informazioni sul programma nucleare iraniano passate alla Cia; "altre due spie statunitensi" sono state condannate a 15 anni di carcere. (Segue)