Iran, Palazzo Chigi: "Conte e Merkel in stretto contatto"

webinfo@adnkronos.com

"Si è svolta oggi una lunga conversazione telefonica tra il Presidente del Consiglio e la Cancelliera della Repubblica Federale tedesca Merkel, nel corso della quale sono stati esaminati in modo approfondito i dossier relativi alla Libia e all'Iran/Iraq. Su entrambi gli scenari è stata confermata l'esigenza di uno stretto raccordo europeo e di un costante coordinamento sia a livello di Ministri, sia di Capi di Stato e di Governo". E' quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi.  

Iran, Gaiani: "L'Italia vada via dall'Iraq"  

Sulla Libia - viene spiegato - è stata ribadita la necessità di elevare al massimo la pressione diplomatica per promuovere quella soluzione politica che si vorrebbe affrontare nel corso della programmata Conferenza di Berlino". "Su Iraq/Iran è stata condivisa l'importanza di mantenere il necessario impegno a favore della stabilizzazione della Regione e del contrasto al terrorismo, nel rispetto della sovranità irachena. Il Presidente e la Cancelliera Merkel si sono riservati di mantenere uno stretto contatto anche nei prossimi giorni". 

Il premier Conte si è, poi, lungamente intrattenuto al telefono nel pomeriggio di oggi con il principe ereditario emiratino Mohamed bin Zayed Al Nahyan (Mbz). L'attuale situazione in Libia e gli sviluppi in Iraq e nella regione sono stati al centro dei colloqui, si legge in una nota di Palazzo Chigi.