Iran denuncia tentativi di fare pressione sull'Aiea -2-

Ihr

Roma, 11 set. (askanews) - A margine di una riunione del Consiglio dei governatori dell'Aiea a Vienna, Kazem Gharib Abadi ha avvertito che qualsiasi tentativo di "mettere sotto pressione l'agenzia sarebbe controproducente, sia per l'integrità che per la credibilità dell'agenzia che per la cooperazione costruttiva, rapida e proattiva dell'Iran con l'agenzia". "L'Iran avrà le sue reazioni a queste pressioni", ha aggiunto, senza ulteriori dettagli.

Lunedì l'Aiea ha invitato l'Iran a "rispondere prontamente" alle richieste di informazioni dell'agenzia sul suo programma nucleare e questo messaggio ha dato origine a varie interpretazioni. Sebbene l'agenzia stessa non abbia descritto la cooperazione iraniana come insufficiente, gli Stati Uniti hanno lamentato la "totale mancanza di cooperazione del regime iraniano", assicurando che "sorgessero" domande " possibili attività nucleari non dichiarate "in Iran.(Segue)