Iran, "3 milioni di dollari a chi uccide Trump"

webinfo@adnkronos.com

Un "premio" di tre milioni di dollari per chi ucciderà il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. E' l'annuncio choc fatto dal deputato iraniano Ahmad Hamzeh davanti ai suoi colleghi nel Majlis. "A nome del popolo della provincia di Kerman, pagheremo una ricompensa di tre milioni di dollari in contanti a chiunque uccida Trump", ha affermato Hamzeh, citato dall'agenzia di stampa semiufficiale 'Isna'.Non è chiaro se l'annuncio del deputato, che fa parte della commissione Salute del Parlamento iraniano, sia una decisione presa dal governo di Teheran. Hamzeh è nato a Jiroft, nella provincia di Kerman, la stessa che ha dato i natali al generale Qassem Soleimani, il comandante della Forza Quds dei Pasdaran ucciso in Iraq lo scorso 3 gennaio in un attacco di un drone americano. 

Il precedente: "80 milioni di dollari a chi uccide Trump"