Iran: domani visita degli ispettori Aiea al sito nucleare di Fordow -2-

Sim

Roma, 9 nov. (askanews) - L'accordo firmato nel 2015 da Teheran con la comunità internazionale prevedeva la cessazione per 15 anni delle attività di arricchimento dell'uranio a Fordow, destinandolo a diventare un centro di ricerca nucleare.

La decisione americana di ritirarsi dall'accordo, nel maggio del 2018, e la successiva imposizione di sanzioni contro l'Iran da parte di Washington ha indotto Teheran a venir meno, in più fasi, ai propri impegni. Ancora ieri il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha ribadito che Teheran "lascerà la porta aperta ai negoziati" per salvare l'accordo.