##Iran: dura vendetta sugli Usa dopo uccisione di Soleimani -3-

Bea/Sim

Roma, 3 gen. (askanews) - Khamenei ha detto che una dura vendetta attende i "criminali" che hanno ucciso Soleimani e aggiunto che la sua morte raddoppierà la resistenza contro gli Usa e Israele. L'ayatollah ha indetto tre giorni di lutto nazionale in Iran e nominato il fedele vice di Soleimani, Esmail Ghaani, alla guida della forza al Quds.

"Il presidente Trump ha appena gettato un candelotto di dinamite in uan polveriera" ha detto l'ex vicepresidente Usa Joe Biden, candidato di punta dei democratici per sfidarlo alle presidenziali di novembre.

In qualità di capo di al Quds, il braccio estero delle Guardie della Rivoluzione, Soleimani aveva un ruolo di primo piano nei conflitti in Siria e Iraq. Per oltre vent'anni ha guidato l'iniziativa iraniana per proiettare la sua influenza militare in tutto il Medio Oriente, diventando celebre in patria e all'estero. Il presidente Hassan Rouhani ha detto che la sua uccisione renderà l'Iran più determinato a resistere agli States, mentre le Guardie della Rivoluzione hanno affermato che le forze anti-americane si vendicheranno in tutto il mondo musulmano. (Segue)