Iran, Fassino: fermare subito la spirale di violenza

Luc

Roma, 3 gen. (askanews) - "Fermare la spirale di conflitti e violenze che attanaglia Mediterraneo e Medio Oriente. In queste ore è la assoluta priorità a cui devono dedicare tutte le loro energie le Nazioni Unite, l'Unione Europea e ogni governo che voglia bloccare la drammatica corsa a nuove sofferenze e tragedie". Lo dichiara Piero Fassino, vicepresidente della Commissione Esteri della Camera.

"Gli eventi drammatici delle ultime settimane in Iraq, fino al raid aereo americano di questa notte - sottolinea Fassino - rischiano infatti di aprire un nuovo fronte di conflitti e violenze in una regione - dal Golfo Persico a Gibilterra - già pesantemente colpita dalle guerre in Yemen, Siria, Libia e dalla instabilità che affligge molti altri paesi".

"L'Italia - conclude Fassino - assuma insieme all'Unione Europea tutte le iniziative necessarie a evitare altri drammatici conflitti".