Iran: in funzione centrifughe per arricchimento uranio -3-

Bea

Roma, 7 set. (askanews) - Gli altri Paesi firmatari dell'intesa (Gran Bretagna, Francia, Germania, Cina e Russia) hanno cercato di tenerla in vita, ma le nuove sanzioni Usa hanno provcato il crollo dell'export petrolifero iraniano, la caduta della divisa e l'impennata dell'inflazione. l'Aieia ha confermato il 1 luglio che l'Iran ha violato il limite di 300 chilogrammi di uranio arricchito che può immagazzinare.