Iran, idranti contro le donne che protestano per Mahsa Amini

featured 1650112
featured 1650112

Milano, 20 set. (askanews) – A Teheran la polizia usa gli idranti per disperdere le manifestanti che protestano da giorni per la morte di Mahsa Amini. La 22enne è morta dopo 3 giorni di coma in seguito alle violenze dopo un arresto della polizia religiosa. Il reato contenstato era non aver indossatto correttamente il velo.

Le donne in piazza cantano slogan contro la polizia “morale”, si levano e bruciano il velo. La protesta sta dilagando in molte piazze e università.