Iran: istituire basi turche in Siria sarebbe "inaccettabile" -2-

Coa

Roma, 21 ott. (askanews) - Una tale iniziativa sarebbe considerata da Teheran come "un'aggressione contro la sovranità nazionale e l'integrità territoriale di uno Stato indipendente", ha aggiunto il portavoce iraniano durante una conferenza stampa trasmessa dalla televisione locale. "Certo, sarà contrastato dalla Repubblica islamica dell'Iran e da altri paesi", ha insistito Mousavi.

L'Iran, militarmente impegnato in Siria a fianco del regime nella guerra che ha lacerato il paese dal 2011, ha ripetutamente chiesto la fine dell'offensiva turca lanciata il 9 ottobre contro le forze curde.