Iran, Khamenei: sventato un pericolosissimo complotto

Orm

Roma, 27 nov. (askanews) - La Guida suprema dell'Iran, l'ayatollah Ali Khamenei, citato dall'agenzia Irna, ha ringraziato il suo popolo per avere sventato "un pericolosissimo complotto", dopo le proteste sfociate in violenze scoppiate a metà novembre contro l'innalzamento del prezzo della benzina.

Secondo Khamenei, le cui parole sono state riportate dall'agenzia Irna, per questo complotto "sono stati spesi molti soldi", destinati a fomentare la gente e a uccidere persone.

Il governo iraniano ha già puntato il dito contro "teppisti" collegati ad esiliati negli Usa, in Israele e in Arabia Saudita.