Iran, Khameni su aereo ucraino: "Che non si ripeta mai più"

Fth

Roma, 17 gen. (askanews) - "Che non si ripeta mai più" l'errore dell'abbattimento dell'aereo ucraino colpito da due missili dei Guardiani della Rivoluzione islamica la settimana scorsa subito dopo il decollo dall'aeroporto di Teheran del velivolo di linea con a bordo 176 passeggeri. Lo ha detto la guida suprema della Rivoluzione islamica ayatollah Ali Khamenei durante un eccezionale sermone pronunciato dalla grande moschea di Teheran.

Nel discorso trasmesso in diretta dalla tv di stato, la massima autorità religiosa e politica del paese ha ripetuto "le sue condoglianze per le famiglie delle vittime".