Iran, Lavrov: trattato non violato da riduzione obblighi Teheran

Dmo

Roma, 6 nov. (askanews) - La riduzione degli obblighi previsti dall'accordo sul nucleare da parte dell'Iran non viola il trattato di non proliferazione. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov aggiungendo che tutti i passi intrapresi da Teheran sono verificati dall'Agenzia internazionale per l'energia nucleare (Aiea). Oggi il presidente iraniano Hassan Rohani ha confermato l'avvio di una nuova fase si arricchimento del combustibile atomico.