Iran, le donne protestano contro il regime anche in Qatar - FOTO

Non si fermano le proteste in Iran dopo la morte di Mahsa Amini, la giovane di 22 anni arrestata dalla polizia perché non indossava correttamente il velo. Finora sono morte quasi 400 persone. Gli arresti sono oltre 15mila. La Corte rivoluzionaria di Teheran ha emesso la sesta condanna a morte nei confronti di un manifestante e l'attrice Hengameh Ghaziani è finita in manette dopo aver pubblicato su Instagram un video in cui appare a capo scoperto. Le proteste ora si spostano in Qatar, in occasione dei Mondiali 2022. La nazionale iraniana si è fatta portavoce del suo popolo, esprimendo il proprio malcontento. Nel Paese che ospita il Campionato del mondo sono arrivate anche le tifose iraniane, che sia sugli spalti sia all'esterno dello stadio non hanno nascosto la commozione.