Iran, l'ultraconservatore Ebrahim Raisi insediato alla presidenza del Paese

·1 minuto per la lettura
Ebrahim Raisi  (Photo: Xinhua News Agency via Getty Images)
Ebrahim Raisi (Photo: Xinhua News Agency via Getty Images)

L’ultraconservatore Ebrahim Raisi si è insediato alla presidenza dell’Iran dopo aver ricevuto l’approvazione della Guida suprema iraniana Ali Khamenei nel corso di una cerimonia tenuta questa mattina a Teheran e trasmessa in diretta dalla tv di Stato.

Alla cerimonia, tenutasi presso lo spazio religioso Hoseiniye Imam Khomeini nel centro di Teheran, hanno partecipato i principali leader politici e militari del Paese. “Seguendo la scelta del popolo, incarico il saggio, infaticabile, esperto e popolare Hojatoleslam Ebrahim Raisi come presidente della Repubblica islamica dell’Iran”, ha scritto Khamenei in un decreto letto dal suo capo di gabinetto.

Raisi, che fino a poco tempo fa era a capo della Magistratura, ha vinto le elezioni presidenziali lo scorso giugno con quasi il 62% dei voti, in un’elezione segnata dalla bassa affluenza alle urne.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Leggi anche...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli