Iran, in migliaia in piazza a Teheran per sostenere governo -2-

Mgi

Roma, 25 nov. (askanews) - Il governo iraniano ha affermato di aver riportato al calma nel Pese dopo diversi giorni di manifestazioni e disordini, iniziati il 15 novembre scorso in seguito all'annuncio di un aumento dei prezzi della benzina.

L'accesso alla rete internet globale, tagliato dalle autorità il 16 novembre, non è di fatto ancora stato ristabilito; il bilancio ufficiale delle vittime degli scontri è di almeno cinque morti, ma secondo Amnesty International i manifestanti uccisi sarebbero oltre un centinaio mentre l'Onu teme "decine" di vittime. (Segue)