Iran, in migliaia in piazza a Teheran per sostenere governo -3-

Mgi

Roma, 25 nov. (askanews) - Le autorità iraniane ripetono da giorni che la contestazione - in cui sono stati presi d'assalto stazioni di benzina, commissariati, moschee ed edifici pubblici - è frutto di un "complotto" ordito all'estero.

In particolare, Teheran accusa gli Stati Uniti, la Gran Bretagna ed Israele, ma anche la casa reale dei Saud, la famiglia regnante in Arabia Saudita.