Iran, morta tifosa che si era data fuoco. Amnesty: sconvolgente -6-

Fco

Roma, 10 set. (askanews) - La vicenda era diventata molto nota in Iran e aveva spinto esponenti politici, personalità e rappresentanti del mondo del calcio a prendere posizione contro il divieto di ingresso negli stadi per le donne.

Da decenni Amnesty International denuncia le norme che obbligano a indossare il velo, che violano i diritti delle donne alla non discriminazione, alla libertà di fede e credo religioso, alla libertà di espressione, alla protezione dagli arresti e dalle detenzioni di natura arbitraria nonché dalla tortura e da altri trattamenti o pene crudeli, inumani e degradanti.