Iran nega di aver voluto insabbiare abbattimento volo ucraino -2-

Bea

Roma, 13 gen. (askanews) - La repubblica islamica inizialmente ha negato le notizie d'intelligence occidentale secondo cui l'aereo è stato abbattuto da un missile, poi, sabato, ha ammesso la verità. "In questi giorni dolorosi, molte critiche sono state dirette ai funzionari e alle autorità competenti" ha detto il portavoce del governo Ali Rabiei. "Alcuni funzionari sono stati addirittura accusati di mentire e insabbiare, ma, onestamente, non è andata così" ha detto aggiunto alle tv iraniana. "Mentire vuol dire nascondere intenzionalmente e scientemente la verità. Mentire è insabbiare. Mentire è conoscere un fatto e non esprimerlo o distorcere la realtà".

Rabiei ha detto che tutti i dettagli forniti da funzionari prima dell'ammissione di sabato erano basati sulle informazioni loro disponibili al momento. "Tutti coloro che hanno espresso le loro opinioni in quei giorni, al culmine della guerra psicologica americana contro la nazione iraniana,... l'hanno fatto sulla base delle informazioni esistenti al momento".(Segue)