Iran nega di aver voluto insabbiare abbattimento volo ucraino -3-

Bea

Roma, 13 gen. (askanews) - Il presidente Hassan Rouhani ha promesso "un'indagine esaustiva" sul disastro aereo in una telefonata con il premier svedese Stefan Lofven ieri sera, ha detto il suo ufficio. La maggior parte delle persone sul volo PS752 erano iraniane e canadesi, ma c'erano anche ucraini, afgani e britannici. C'erano sette cittadini svedese e 10 residenti in Paesi Ue. "Dobbiamo fare di tutto perchè questo sconvolgente incidente non venga ripetuto in altre parti del mondo" ha detto Rouhani.