Iran: nuove sanzioni Usa inutili e prova di impotenza americana -2-

Orm

Roma, 4 nov. (askanews) - Il dipartimento del Tesoro Usa, nel 40esimo anniversario dell'occupazione dell'ambasciata americana in Iran - con la presa di ostaggio di 52 addetti della sede diplomatica - ha annunciato sanzioni nei confronti di nove personalità molto vicine a Khamenei, con il dichiarato obiettivo di ridurre "ulteriormente la capacità del leader supremo di attuare la sua politica di terrore e oppressione", come sottolinea il segretario al Tesoro Steven Mnuchin in una nota.

Tra i nove nominativi ora sotto sanzioni figura anche il figlio dell'ayatollah Ali Khamenei, Mojtaba.