Iran, Perego (Fi): Guerini riferisca su piano strategico Italia

Pol/Gal

Roma, 8 gen. (askanews) - "Non si può affidare il destino dei nostri soldati e delle missioni internazionali nelle quali sono coinvolti all'inadeguatezza del ministro Di Maio. Auspichiamo pertanto che il ministro della Difesa Guerini, come già ho richiesto nei giorni scorsi, venga in Parlamento a riferire sul piano strategico che il governo italiano intende adottare per far fronte ad un'eventuale escalation militare fra Iran e Usa che seguiamo in queste ore con forte preoccupazione". Lo dichiara in una nota Matteo Perego, deputato di Forza Italia e membro della commissione Difesa.

"In questo senso serve che l'Europa si muova e parli come una sola persona, con voce forte e capace di interfacciarsi come mediatore fra i due Paesi. Importanti le dichiarazioni dell'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell, che ha sottolineato l'importanza di salvaguardare il JCPOA come unico tavolo dove poter sedere anche con cinesi e russi. L'Italia quindi non abbandoni le missioni nelle quali opera sapientemente, ma tuteli con ogni mezzo i propri soldati ed interessi nazionali. L'impiego della Marina Militare Italiana nelle acque adiacenti alle coste libiche, ad esempio, può essere un segnale di maggiore incidenza nella regione dove è di importanza strategica riconquistare influenza e leadership internazionale. Il governo si dia da fare o si faccia da parte, il mondo vive ore drammatiche, servono chiarezza, serietà e competenza" conclude Perego.