Iran, Perrone: interscambio ridotto, ma resta interesse reciproco

Coa

Roma, 24 lug. (askanews) - "L'interscambio commerciale" tra Italia e Iran "si è molto ridotto" ma persiste "un grandissimo interesse reciproco" tra i due Paesi. Lo ha spiegato l'ambasciatore italiano in Iran, Giuseppe Perrone, a margine della Conferenza degli ambasciatori alla Farnesina, ricordando che il calo dell'interscambio ha interessato "non solamente noi ma in generale tutti i paesi europei che stanno pagando un prezzo molto alto all'attuale situazione di tensione".

Per le imprese italiane "ci sono dei settori in cui si può operare, che non sono colpiti dalle sanzioni americane", ha ricordato Perrone. "C'è una tradizione di scambi tra Italia e Iran molto radicata, mentre in altri ambiti c'è invece un atteggiamento di autolimitazione". "In generale", ha insistito l'ambasciatore, "c'è un grandissimo interesse in Iran per una collaborazione economica: abbiamo seminato tanto e c'è anche dell'interesse delle aziende italiane. L'interesse è reciproco".