Iran, presidente: non terremo mai negoziati bilaterali con gli Usa -2-

Bea

Roma, 3 set. (askanews) - Gli altri firmatari dell'accordo, Gran Bretagna, Francia, Germania, Cina e Russia hanno tentato di tenerlo in vita, ma le sanzioni di Trump hanno provocato il crollo dell'export petrolifero iraniano, la caduta della valuta e un balzo dell'inflazione. A luglio, dopo l'inasprimento delle sanzioni Usa sull'export petrolifero iraniano, Teheran ha violato due degli impegni presi nell'accordo. Rohani ha minacciato una terza violazione, non specificata, a meno che i Paesi europei non aiutino Teheran entro giovedì a porre rimedio agli effetti delle sanzioni.