Iran, prima condanna a morte per le rivolte: la comunità internazionale è chiamata ad intervenire

Un tribunale di Teheran ha condannato a morte una persona - di cui non è stata fornita alcuna generalità - accusata di aver partecipato ai tumulti seguiti alla tragica vicenda di Mahsa Amini, la ragazza curda di 22 anni morta dopo essere stata arrestata per non aver indossato correttamente il velo