Iran, Rohani conferma avvio arricchimento combustibile nucleare

Dmo

Roma, 6 nov. (askanews) - Il presidente iraniano Hassan Rohani ha confermato oggi su Twitter che il Paese ha iniziato a iniettare gas nelle centrifughe nello stabilimento di arricchimento del combustibile nucleare di Fordow aggiungendo che l'impianto sarà presto totalmente operativo.

L'Iran sta riducendo i suoi impegni nel rispetto del trattato sul nucleare (JCPOA) dopo che gli Stati Uniti si sono ritirati dal patto e hanno imposto sanzioni a Teheran.

"Il quarto passo nella riduzione degli impegni assunti dall'Iran nell'ambito del JCPOA, con l'iniezione del gas nelle 1.044 centrifughe, inizia oggi. Grazie alla politica degli Usa e dei loro alleati, Fordow sarà presto di nuovo completamente operativa", ha scritto Rohani.