Iran, Rohani: forze armate si scusino per abbattimento jet ucraino

Bea

Roma, 15 gen. (askanews) - Il presidente iraniano Hassan Rohani ha detto che le forze armate devono "scusarsi" per l'abbattimento di un jet di linea ucraino, costato la vita a 176 persone e ha chiesto "unità nazionale". "Il popolo vuole garantire che le autorità lo trattino con sincerità, integrità e fiducia" ha detto Rohani, chiedendo alle forze armate di "scusarsi" e spiegare cosa è accaduto nel disastro aereo.