Iran, Salvini: "Prima si bloccano terroristi e meglio è"

webinfo@adnkronos.com

"Non bisogna mai avere paura dei terroristi e dei violenti, se c'è qualcuno che ritiene che Israele vada cancellata dalla faccia della terra non è possibile alcun dialogo. C'è una potenza come l'Iran che si ritiene in diritto di dire che va cancellato uno Stato dalla cartina geografica del mondo, e su questo fa proselitismo e mira a conquistare nuovi  territori: prima li si blocca e meglio è". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, intervenuto questa mattina a Radio Crc. "Ogni concessione fatta agli estremismi islamici - ha aggiunto Salvini - poi la pagano i nostri figli e i nostri nipoti. Chi combatte il fanatismo e l'integralismo islamico difende la libertà e io sono sempre e comunque dalla parte della libertà".