Iran, sanzioni Usa contro petroliera "diretta in Siria"

webinfo@adnkronos.com

Il Tesoro degli Stati Uniti ha imposto sanzioni contro la petroliera iraniana Adrian Darya 1 che, secondo il segretario di Stato americano Mike Pompeo, sarebbe diretta in Siria in violazione delle sanzioni contro Damasco e degli impegni assunti da Teheran con le autorità di Gibilterra che l'avevano dissequestrata nei giorni scorsi. In una nota, il dipartimento del Tesoro ha affermato che la Adrian Darya 1 è stata usata per trasportare 2,1 milioni di barili di greggio iraniano a beneficio dei Guardiani della rivoluzione per finanziare "attività malvagie e propagare il terrorismo". 

Il dipartimento del Tesoro americano ha spiegato che "chiunque fornirà sostegno alla Adrian Darya 1 rischia di essere sanzionato". Sulla base delle disposizioni antiterrorismo è stato inserito nella lista nera degli Stati Uniti anche il capitano della nave, Akhilesh Kumar. "Navi come la Adrian Darya 1 - afferma in una nota il sottosegretario responsabile per l'intelligence finanziaria e il terrorismo, Sigal Mandelker - mettono le forze Al Quds dei Guardiani della rivoluzione in grado di trasferire grandi quantità di petrolio, che poi vendono illecitamente".