**Iran: A.Saudita preoccupata per arricchimento uranio, non è azione pacifica**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Riad, 14 apr. (Adnkronos) – L'Arabia Saudita ha espresso preoccupazione per l'annuncio dell'Iran di volere procedere all'arricchimento dell'uranio fino al 60 per cento. In una nota diffusa dal ministero degli Esteri di Riad si legge che una simile decisione non può essere considerata nell'ambito di un programma nucleare che può dirsi pacifico. Di qui l'appello rivolto dall'Arabia Saudita all'Iran a evitare una escalation e a impegnarsi seriamente nei colloqui con le potenze mondiali sull'accordo nucleare raggiunto nel 2015, il Jcpoa. Un messaggio è stato rivolto anche alla comunità internazionale, alla quale è stato chiesto di raggiungere un accordo "con parametri più forti e di più lunga durata".

''Stiamo seguendo con preoccupazione i recenti sviluppi del programma nucleare dell'Iran, l'ultimo dei quali è la volontà di aumentare il livello di arricchimento dell'uranio al 60 per cento'', si legge nella nota del ministero degli Esteri saudita, che afferma che ''questo non può essere considerato un programma che ha scopi pacifici''.