Iran sequestra petroliera nel Golfo diretta negli Emirati

Ihr

Roma, 16 set. (askanews) - I Guardiani della Rivoluzione hanno sequestrato una nave nel Golfo persico per il presunto contrabbando di 250.000 litri di gasolio negli Emirati arabi Uniti. Lo riferisce l'agenzia iraniana Isna citata al quotidiano israeliano Haaretz online.

"È stata ferrmata vicino all'isola iraniana di Grater Tunb, nel Golfo Persico. L'equipaggio è stato consegnato alle autorità legali nella provincia meridionale di Hormozgan", ha detto l'Isna senza precisare le nazionalità degli uomini dell'equipaggio.

Poco prima, l'Iran aveva dichiarato che non ci sarebbe stato nessun incontro tra il presidente iraniano Hassan Rohani e l'omologo statunitense Donald Trump alle Nazioni Unite, secondo quanto riferito dalla televisione di Stato iraniana, dopo che la Casa Bianca ieri ha lasciato aperta la possibilità di un potenziale incontro fra i due leader.