Iran, spezzata rete spionaggio Cia: 17 condannati a morte... -2-

Fth

Roma, 22 lug. (askanews) - In una conferenza stampa tenuta questa mattina a Teheran, la direzione dell'Intelligence del ministero della Sicurezza ha dichiarato che è riuscita a individuare una rete di spionaggio di cui aveva parlato già il 28 giugno.

"Le spie identificate lavoravano come appaltatori o consulenti in centri sensibili nonché in settori privati associati a questi centri", ha detto un funzionario della sicurezza come ha riportato l'agenzia di stampa ufficiale Irna.

Lo stesso funzionario ha spiegato che "questi centri sono di vitale importanza in diversi campi, tra cui l'economia, il nucleare, quello militare e informatico, aggiungendo che i 17 presunti 007 identificati agivano in una rete senza che nessuno di loro si relazionasse con gli altri".