Iran: sventato piano per uccidere generale Qassem Soleimani

Fth

Roma, 3 ott. (askanews) - Le Guardie della Rivoluzone iraniana hanno annunciato di aver "sventato" un attentato per uccidere il Qassem Soleimani, un potente generale che dal 1998 è il capo della "Brigata Gerusalemme", unità delle Guardie Rivoluzionarie responsabile per la diffusione dell'ideologia khomeinista fuori dalla Repubblica Islamica. Lo riferisce sul proprio sito online, il quotidiano panarabo al Quds al Arabi in una notizia dell'ultima ora.

Il generale è uno dei più stretti consiglieri della guida suprema della Rivoluzione islamica ayatollah Ali Khameni ed è considerato una delle figure militari e politiche più influenti dell'Iran.